ELEZIONI: DISCRIMINATI I CANDIDATI OVER SIZE

Arriva dall’america il primo studio sull’esistenza di pregiudizi legati al peso dei candidati implicati nel processo elettorale.

obeso-americano-258jpg

I ricercatori della Hope College e Michigan State University hanno condotto una ricerca sulle elezioni americane del 2008 e 2012, giungendo a individuare prove di pregiudizi da parte degli elettori nei confronti dei candidati sovrappeso al Senato degli Stati Uniti.

” I candidati più pesanti tendono a ricevere meno voti rispetto alle loro controparti più esili e maggiore è la differenza di dimensioni tra i candidati, maggiore è la discrepanza tra i voti”, dice Patricia V. Roehling, professore di psicologia presso l’Hope College di Holland, nel Michigan .

La ricerca è apparsa in un articolo pubblicato sulla rivista scientifica “Equality, Diversity and Inclusion: An International Journal”, uscito in maggio. L’articolo è intitolato “Weight bias in US candidate selection and election”.

http://www.emeraldinsight.com/journals.htm?articleid=17110059

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Policy